MEMORIE DI UNA RAGAZZA PERBENE

memorie-ragazza-perbene

Quando ero una bimbetta mia madre mi parlava continuamente di Simone De Beauvoir e Jean-Paul Sartre, della loro vita intellettuale, della vita insieme e delle idee geniali che portavano avanti. Non ci capivo molto probabilmente, ma quei nomi non me li sono mai dimenticati e quest’anno ho deciso che era arrivato il momento di conoscerli da vicino.

Simone-De-Beauvoir

Memorie di una ragazza perbene è il primo dei 4 volumi che compongono l’autobiografia di Simone de Beauvoir. Un libro potentissimo, che mi ha appassionata dalla prima all’ultima pagina e mi ha lasciata con una curiosità immensa di saperne di più, di andare a documentarmi sui vari personaggi che compaiono, chi per tante pagine e chi solo per brevi attimi. Un libro che va ben oltre le 368 pagine (scritte tipo in carattere 5, poveri i miei occhi!) di cui è composto e racconta dei primi 21 anni di vita di questa donna immensa che ha fatto la storia del ‘900. Dalle sue origini alto borghesi e dalla sua devozione cattolica alla ribellione e distacco dal pensiero e dalle tradizioni del suo stesso ceto sociale. Dai salotti parigini alle aule della Sorbona. Il passaggio non è però certo esente da sofferenze e lotte interiori, che accompagnano la giovane Simone nei suoi primi anni di università. A tenerla in piedi, la determinazione nello studio che caratterizza già i primi anni di scuola e che si farà sempre più forte, una volta libera di seguire le sue passioni: la letteratura prima e la filosofia poi.

Insieme alla famiglia e allo studio, ci sono le amicizie che accompagnano l’autrice nei suoi anni di formazione e gli incontri che ne segneranno la vita da lì in avanti. Nelle aule e tra i corridoi della Sorbona prenderà infatti i primi contatti con intellettuali, filosofi e scrittori del primo Novecento francese, tra i quali emergerà anche la sua stessa vocazione. Ma per conoscere i dettagli di questa sua seconda trasformazione dovrò leggere il secondo volume dell’autobiografia, L’età forte, che ho già prenotato in libreria.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.